Ti aspettavo – J. L. Lynn

Buongiorno!
Che ne dite di iniziare questa nuova settimana con una recensione a due stelle?
😛 Lo so, voi tutti amate questa autrice, è probabilmente è anche molto brava, ma lasciatemi spiegare perchè non mi è piaciuto questo libro…

Untitled design.jpg Continua a leggere “Ti aspettavo – J. L. Lynn”

Annunci

Un posto accanto a te – B.C. Cherry

Buon inizio settimana, carissimi lettori.
Oggi sono molto felice perchè sto per parlarvi della mia ultima lettura, la prima del mese!
Tuttavia, prima di iniziare con la recensione del libro, fatemi precisare una cosa: Un posto accanto a te è il terzo volume di una serie chiamata “Element Series“, composta da i seguenti libri:

1) Ti amo per caso
2) Infinite volte
3) Un posto accanto a te
4) The Gravity of Us (inedito in Italia)

Avevo già letto e recensito il secondo volume, ignorando completamente l’esistenza di una seire, ma la cosa bella è che, per mia fortuna, sono tutti libri autoconclusivi, per cui si possono leggere anche in ordine sparso!!!
Ora non mi resta che rimediare e leggere Ti amo per caso, mi hanno detto che è molto bello!

Ma cosa ne penso di Un posto accanto a te?

RECENSIONE SU.jpg Continua a leggere “Un posto accanto a te – B.C. Cherry”

Ogni quindici minuti – Lisa Scottoline

Wow. Wow. Wow.

Oggi ho fatto una cosa che non facevo da tempo o che, molto più probabilmente, non avevo mai fatto in vita mia: sono rimasta in pigiama fino alle 10:00, nel lettone caldo di casa, per poter terminare un libro acquistato venerdi scorso grazie al #blackfriday.
Il libro in questione è un thriller psicologico (o forse sarebbe meglio dire psichiatrico XD) molto intenso: Ogni quindici minuti di Lisa Scottoline.

RECENSIONE SU L. CASSIE - BLOG.jpg Continua a leggere “Ogni quindici minuti – Lisa Scottoline”

L’amore chiede di te – Lucrezia Scali

Buon venerdi, amici!

Ancora una volta mi ritrovo a ringraziare la Newton Compton per avermi dato la possibilità di leggere questo nuovo romanzo di Lucrezia Scali, autrice che seguo sin dai suoi esordi.

Di seguito la mia opinione circa questa lettura…

undefined

SINOSSI

Roccamonte è una cittadina tranquilla, dove non succede mai molto. Per questo fa notizia anche l’apertura di una tisaneria: a gestirla è Selva, una ragazza arrivata da poco in paese. Considerata strana sin da piccola, per i suoi gusti diversi dalle coetanee, Selva ha un dono particolare: è brava ad aiutare chi è in difficoltà. Per qualsiasi problema, lei ha pronto un rimedio a base di erbe. Enea è il primo cittadino di Roccamonte: disponibilissimo con tutti, gentile e cordiale. Eppure assolutamente restio a lasciarsi coinvolgere. Tanto meno da Selva, con la quale Enea non sembra avere niente in comune. Ma nonostante si ripeta che deve starle alla larga, non può negare, almeno a se stesso, di esserne attratto. Quando finalmente tra i due sta per nascere qualcosa e lui pare deciso a lasciarsi andare, qualcuno fa ritorno in paese… Qualcuno che appartiene al passato di Enea.

LA MIA OPINIONE

Devo dire che questo romanzo mi è piaciuto di più rispetto a tutti gli altri scritti dell’autrice. Anche qui abbiamo una protagonista amante degli animali (in particolare dei gatti), ma abbiamo soprattutto a che fare con una ragazza piena di risorse che, sebbene sia cresciuta, non ha mai smesso di credere nelle favole, nel vero amore e nel principe azzurro. Selva è cresciuta con gli insegnamenti della nonna che, in qualche modo, anche ora che non c’è più influenza il suo destino e le suggerisce la strada da percorrere. Ho particolarmente amato la sua presenza e il rapporto che ha con la nipote. E’ qualcosa di molto profondo che giunge come veritiero al lettore.
Dall’altra parte, invece, abbiamo Enea, il sindaco di Roccamonte (città in cui si è trasferita da poco la giovane Selva). Lui è un uomo chiuso nel suo dolore, tremendamente cinico e carico di razionalità. Per lui le favole non hanno ragione di esistere e restano solo dei frivoli racconti, destinati a incantare e illudere le ragazzine.
Insomma, Selva e Enea sono molto diversi eppure qualcosa sembra unirli e attrarli l’uno all’altra.
Ho trovato questo racconto molto originale, sin dalla scelta dei nomi. Qualcosa di diverso che emerge in mezzo a tanti altri libri.

VOTO: 4/5

Fino all’ultima parola – Tamara Ireland Stone

Buon inizio pomeriggio!

Allora, di quale libro parliamo oggi? Da come si evince dal titolo del post, si tratta di Fino all’ultima parola di Tamara Ireland Stone, un romanzo rosa edito dalla Leggereditore (che ringrazio calorosamente per l’invio della copia digitale).
Come sempre ho curiosato un po’ in giro sul web, prima di iniziare a scrivere la mia recensione e da quello che ho potuto percepire è un romanzo che è piaciuto veramente a molti e che ha lasciato, in qualche modo, il segno nel cuore dei lettori. Ma cosa ne penso io? Ora ve lo spiego…

51cZ2w1arkL.jpg Continua a leggere “Fino all’ultima parola – Tamara Ireland Stone”

Non lasciarmi andare – Catherine Ryan Hyde

Ciaooo amici!

Lo so, lo so, è sabato sera e probabilmente voi, dato che avete una vita sociale, state trascorrendo il vostro tempo in compagnia di amici e persone care, magari davanti a drink. Ma io sono una nerd e vado avanti a libri… 😛
Comunque, questa è una recensione, per cui iniziamo a parlare de libro in questione: Non lasciarmi andare di Catherine Ryan Hyde, ma prima di dirvi cosa ne penso voglio ringrazie la Leggereditore per avermi inviato una copia di questo romanzo ❤

51RJpfKvadL.jpg Continua a leggere “Non lasciarmi andare – Catherine Ryan Hyde”

Il tuo pericoloso sorriso – Alessandra Mechelli

Buongiorno miei adorati lettori,

avevo intenzione di scrivere questa recensione con un po’ più di cattiveria del solito dato che, ahimè, il libro non mi è proprio piaciuto. Ma ho scoperto che Alessandra Mechelli ha solo sedici anni, quindi cercherò di essere meno pungente, tuttavia dirò esattamente ciò che penso cercando di fornire più spiegazioni possibili (sono solita argomentare le recensioni negative).
Ma partiamo, come sempre, dalla sinossi.

51TJCieEpoL Continua a leggere “Il tuo pericoloso sorriso – Alessandra Mechelli”